Maturità, due studenti sorpresi a copiare a Pisa

Scritto il 29/06/2023
da Redazione1

I due studenti di Pisa sarebbero stati sorpresi a copiare in occasione della seconda prova di maturità. Il reato può essere punito con 6 mesi di reclusione

La questura di Pisa ha segnalato alla Procura della Repubblica due studenti sorpresi, lo scorso 22 giugno, a copiare durante l’esame di maturità presso un liceo scientifico cittadino.

I ragazzi sarebbero stati trovati in possesso di un telefono cellulare sul quale era presente la prova già svolta. Il telefono è stato sequestrato e messo a disposizione dell’autorità giudiziaria.

Il reato ipotizzato  sarebbe quello di “falsa attribuzione di lavori altrui da parte di aspiranti al conferimento di lauree, diplomi, uffici, titoli e dignità pubbliche”, e prevedrebbe sei mesi di reclusione. Lo ha reso noto la questura di Pisa, precisando che “sono tuttora in corso ulteriori indagini per ricostruire la vicenda”.

Non sono stati forniti altri dettagli sui fatti e non sarebbe ancora chiaro come i due studenti siano stati scoperti a copiare.

L'articolo Maturità, due studenti sorpresi a copiare a Pisa da www.controradio.it.